Coltivatori e consumatori di ciliegie a Washington continuano a puntare sulla varietà Rainier

27 mag 2024
183

Per alcuni coltivatori di ciliegie, le ciliegie blush sono state una boa nel mercato del 2023, che altrimenti sarebbe stato molto negativo. “È stata l'unica ciliegia su cui abbiamo guadagnato l'anno scorso. È su questa che contiamo ogni anno", ha dichiarato John Griggs Jr. che coltiva circa 200 acri di ciliegie - metà Rainiers - con la sua famiglia nella zona di Orondo, Washington.

Mentre il prezzo delle ciliegie scure è sceso costantemente mentre gli spedizionieri cercavano di movimentare il volume giornaliero senza precedenti, il prezzo delle Rainier e delle altre ciliegie gialle e rosse ha mantenuto un valore superiore a 5 dollari per libbra, secondo l'Agricultural Marketing Service del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti, ed è stato ancora più alto nel mercato delle esportazioni. 

Si spera che questi prezzi facciano sì che i coltivatori investano nella coltivazione di questo frutto fragile e saporito, anche se i costi di produzione aumentano, ha dichiarato B.J. Thurlby, presidente dei coltivatori di ciliegie del Nord-Ovest. “Non vogliamo perdere lo spazio sugli scaffali (per le ciliegie gialle). Abbiamo lottato per 30 anni", ha detto. “Richiedono sicuramente un lavoro extra, ma si vede nel prodotto finito. Sono considerate una vera prelibatezza”.

Lo spazio sugli scaffali si è un po' ridotto: nel 2023, i coltivatori del Nord-Ovest hanno spedito 1,55 milioni di casse di ciliegie blush, meno della precedente media quinquennale di 1,9 milioni di casse. Ma Thurlby non ritiene che ciò sia dovuto all'aumento del costo del lavoro. 

“Per anni si sono intercalate le Rainier nei Bing e, man mano che i frutteti di Bing sono invecchiati, sono scomparse anche le Rainier che erano lì per l'impollinazione”, ha detto Thurlby. 

Alcuni coltivatori continuano a coltivarle in questo modo, ma altri hanno investito in sistemi a più alta densità e addestrati formalmente per coltivare le ciliegie blush con un minor rischio di ammaccature e una migliore penetrazione della luce.

In ogni caso, i coltivatori di ciliegie blush cercano di risparmiare sui costi di manodopera per il raccolto, riducendo i passaggi di raccolta - attraverso l'uso di pacciamatura riflettente, potatura estiva, regolatori della crescita delle piante e altro ancora - per tenere sotto controllo i costi di produzione.

Gary Ormiston, coltivatore di Prosser, nell'area di Washington, coltiva alcuni degli alberi Rainier più vecchi del mondo. Suo padre li piantò all'inizio degli anni '60, quando la Washington State University rilasciò la varietà come impollinatore per il Bing e alcuni coltivatori ne intravidero il potenziale come ciliegia da tavola. 

“Se non fossero state Rainier, questi alberi sarebbero spariti molto tempo fa”, ha detto Ormiston, che coltiva 150 acri di ciliegie, con una forte presenza di Rainier. “Sono un po' della vecchia scuola nei miei frutteti, ma gli alberi non sono più grandi come una volta, per motivi di lavoro”.

Con i prezzi elevati della frutta, gli alberi di suo padre continuano a pagare le bollette, anche se l'orticoltura non è più quella di suo padre. Ormiston ha investito in pacciamatura riflettente per aumentare il colore e utilizza il GA e la variazione di altitudine e pendenza per prolungare la stagione del Rainier, oltre ad alcune piantine di Early Robin. 

“In passato, cercavo sempre di ottenere un inizio precoce e di raccogliere le cime per ottenere i primi soldi del mercato”, ha detto Ormiston. A ciò seguivano altre due o tre passate, ma di recente ha sperimentato un approccio a una sola passata. “Ora, con una potatura più pesante per far entrare la luce e la pacciamatura riflettente, penso che questa raccolta in un'unica soluzione sia piuttosto buona”.

È doloroso abbandonare la frutta sugli alberi, ma le passate più piccole non sono sufficienti, ha detto.

Ormiston confeziona a mano i suoi Rainier nella fattoria, assumendo circa 75 persone per una breve stagione, per lo più dipendenti del distretto scolastico locale. Questo metodo è più delicato per i frutti che si ammaccano facilmente e gli permette di controllare meglio i costi. 

“Una cosa che mi piace delle ciliegie in generale è che so quanto mi costa e so qual è il mercato”, ha detto Ormiston. “E la scorsa stagione ha staccato la spina ad alcune Chelans. Hans Groenke Jr., che coltiva a Mattawa, Washington, ha detto che anche lui vuole arrivare a una Rainier a una sola raccolta. Questo richiede molte potature in un frutteto di 20 anni. 

Potiamo per la penetrazione della luce, per il rinnovamento e per l'efficienza. Abbiamo messo la pellicola e applicato i regolatori di crescita delle piante", ha detto. “A mio parere, si tratta di un'assicurazione economica per mantenere un albero facile da raccogliere. Se riesco a integrare queste efficienze nel sistema, possiamo entrare e uscire”. 

Anche la Allan Bros. Inc. ha investito in un'assicurazione Rainier, sotto forma di un blocco di frutteti completamente schermati nell'area di Mesa, Washington. La rete riduce principalmente i danni causati dal vento, ma anche quelli causati dagli uccelli e dal sole.

“È stato sicuramente d'aiuto negli ultimi anni”, ha dichiarato Greg Paganelli, responsabile dell'area del Columbia Basin per Allan Bros, riferendosi alle reti installate sei anni fa sulla piantagione del 2006. 

Tutte le ciliegie blush di Allan Bros. sono formate in modo formale, il che aumenta la produttività e impedisce agli arti di sferzare il vento e di ammaccare i frutti. L'investimento iniziale nel sistema si ripaga con la possibilità di utilizzare le piattaforme per la potatura, il diradamento e la raccolta, ha detto, anche se le ciliegie a bacca rossa richiedono una potatura più dettagliata e una potatura estiva. 

“E poi, paghiamo più centesimi per libbra perché i raccoglitori raccolgano lentamente e con attenzione”, ha detto Paganelli. “Uno scenario perfetto sarebbe quello di due passate, ma spesso finiamo per farne tre”.

L'anno scorso, il blocco ha prodotto 8 tonnellate per acro. È l'ideale dal punto di vista della qualità e se il carico del raccolto sembra troppo elevato, in base al conteggio delle gemme per sperone e al numero di fiori per gemma (che varia da stagione a stagione), si procede al diradamento delle gemme.

“Riteniamo che il diradamento delle gemme offra risultati migliori in termini di dimensioni e qualità dei frutti” rispetto al diradamento dei frutti verdi. 

La famiglia Griggs, invece, non vuole ridurre le passate. Nonostante i costi, sono necessarie tre o quattro passate per ottenere la qualità richiesta dal mercato dell'esportazione per le Rainiers e per la loro varietà di arrossamento di proprietà, la Orondo Ruby. 

“Facciamo tutto il necessario per coltivare frutta di qualità”, ha detto. “Non sono sicuro che questo sia un buon modo di vedere la cosa”, ha aggiunto, considerando l'aumento dei costi della manodopera.

La sua famiglia, una delle prime a coltivare le Rainier su traliccio a V negli anni '90, ha investito in piattaforme per risparmiare sui costi della manodopera e in irroratrici elettrostatiche per ridurre le spese per i prodotti chimici, ma c'è poco spazio per tagliare altri costi o aumentare la produttività senza sacrificare la qualità, ha detto. 

La qualità è fondamentale per la Rainier e per le altre ciliegie speciali, come la Skylar Rae e la Strawberry Cherry, secondo Rochelle Bohm, vicepresidente del marketing di CMI Orchards. Le considera un prodotto ultra-premium che stimola i consumatori e la vendita al dettaglio.

“Avere più varietà aiuta le ciliegie ad essere al centro dell'attenzione dei consumatori”, ha detto, e le varietà speciali aiutano CMI a sviluppare programmi con i rivenditori che vogliono offrire queste opzioni. “Non riusciamo a rifornire gli scaffali con un numero sufficiente di ciliegie speciali e questo ci permette di riempire i camion con le ciliegie rosse che dobbiamo vendere”. 

I prezzi dovrebbero continuare a riflettere questa situazione. “È vero che è un rischio elevato, ma se lo si fa bene, c'è l'opportunità di ottenere buoni guadagni”, ha detto.

Fonte: Good Fruit Growers
Immagini: Good Fruit Growers


Cherry Times - Tutti i diritti riservati

Potrebbe interessarti anche

Press review

04 mag 2023

Nuovi sistemi di copertura multifunzione per la coltivazione del ciliegio03/06/2024 - Si svolgeranno giovedì 6 giugno a Vignola (provincia di Modena) la visita guidata e l'incontro tecnico sul tema 'Il progetto SMILE, nuovi sistemi di copertura multifunzione per la coltivazione d

Un bilancio della situazione cilena: l'intervista a Claudia Soler, direttrice esecutiva del Comitato Ciliegie della Frutta Cilena

Mercati Produzione Rassegna Stampa

22 gen 2024

È importante notare che la nostra è un'industria matura - dice Claudia Soler - e il Cile è il principale esportatore di ciliegie al mondo e guida le esportazioni dell'emisfero meridionale: oltre il 96% dell'offerta con oltre 400.000 tonnellate di spedizioni nel 2022-2023.

In evidenza

Uno studio mostra come gli afidi vengono influenzati dai cambiamenti climatici

Difesa

17 lug 2024

Uno studio turco prevede che i cambiamenti nei valori delle temperature influenzeranno l'espansione delle aree di distribuzione delle specie invasive, la sopravvivenza durante la stagione invernale, l'aumento del numero di generazioni e la trasmissione di malattie delle piante.

La produzione di ciliegie in British Columbia: un esempio di successo canadese

Produzione

17 lug 2024

Dagli anni Novanta, la crescita dell'industria canadese si è concentrata soprattutto sulla collaborazione con i Paesi stranieri per la stipula di accordi per l'acquisto dei nostri frutti. Le ciliegie canadesi vengono esportate in oltre 20 Paesi, tra cui Giappone e Corea del Sud.

Tag Popolari