Agroclima e mercati di destinazione: i punti chiave per lo sviluppo della cerasicoltura in Perù

19 giu 2024
86

Se il Perù vuole intraprendere una produzione di ciliegi su larga scala, deve iniziare a comprendere l'importanza di selezionare l'area più appropriata per la sua coltivazione, poiché si tratta di un prodotto notevolmente sensibile agli aspetti climatici, secondo Marlene Ayala, agronoma e specialista in Produzione e Fisiologia della Frutta presso il Centro di Innovazione dell'Università Cattolica del Cile.

"Uno degli aspetti chiave per la coltivazione del ciliegio è la scelta corretta della zona agroclimatica. Il ciliegio è un frutto delicato, che ha bisogno di freddo in inverno, idealmente accumulando temperature tra i 4 e i 7 gradi, e poi di caldo in primavera per poter fiorire e sviluppare il frutto".

"Pertanto, devo cercare una zona con clima mite, senza pioggia durante la fioritura, senza grandine, senza gelo e con poche giornate nuvolose. Per quanto riguarda il terreno, è necessario un terreno relativamente profondo, aerato e fertile", ha osservato l'esperta".

Lo specialista ha indicato che le colture di ciliegie richiedono il freddo invernale. A seconda della varietà, ha detto, possono essere necessarie tra le 500 e le 1.500 ore di freddo. Successivamente, nella fase di fioritura fino al raccolto, ha bisogno di calore, con accumuli, a seconda della varietà, tra i 450 e i 700 gradi giorno.

"Ha bisogno di una primavera mite, con temperature tra i 18 e i 24 gradi e senza incidenti climatici. Se non diamo priorità al clima, avremo perdite di produzione, come frutti doppi, danni ai frutti, spaccature, disidratazione dei frutti, oltre a una resa inferiore", ha aggiunto.

Un punto non meno importante è la comprensione della genetica del frutto, un aspetto che determinerà le rese, la qualità, la precocità della piantagione e la vita post-raccolta del frutto. "Nei ciliegi è molto importante avere ciliegie che abbiano una buona vita post-raccolta perché i mercati sono lontani, a meno che non si usi il trasporto aereo per le esportazioni", ha osservato.

Ha aggiunto che conoscere la genetica del ciliegio permetterà ai produttori peruviani di selezionare le varietà più adatte alle condizioni climatiche del Paese. "Per questo dico che la scelta del pacchetto tecnologico (per lo sviluppo del ciliegio in Perù) dipende da voi. Non può essere solo un copia-incolla (di storie di successo di altri Paesi). In Cile, ad esempio, abbiamo poche varietà che funzionano per noi", ha osservato.

Fonte: Agraria.pe
Immagine: Agraria.pe


Cherry Times - Tutti i diritti riservati 

Potrebbe interessarti anche

L’impatto dello stress idrico sulla crescita delle ciliegie

Gestione

13 giu 2023

L'apporto idrico durante la stagione è direttamente correlato alla crescita e alla resa dei frutti, che alla raccolta presentano ottime pezzature. Al contrario, un eccessivo apporto di acqua prima della raccolta può influire negativamente sulla conservabilità dei frutti.

Coltivare il successo: le idee di Vivai Spinelli, lo specialista italiano degli alberi da frutto

Vivai

22 set 2023

L'azienda Vivai Spinelli si è affermata nel settore grazie alla gestione completa del ciclo produttivo, dalla fase iniziale di propagazione fino alla distribuzione delle piante mature sul mercato. Per Cherry Times ha parlato Vito Spinelli.

In evidenza

Uno studio mostra come gli afidi vengono influenzati dai cambiamenti climatici

Difesa

17 lug 2024

Uno studio turco prevede che i cambiamenti nei valori delle temperature influenzeranno l'espansione delle aree di distribuzione delle specie invasive, la sopravvivenza durante la stagione invernale, l'aumento del numero di generazioni e la trasmissione di malattie delle piante.

La produzione di ciliegie in British Columbia: un esempio di successo canadese

Produzione

17 lug 2024

Dagli anni Novanta, la crescita dell'industria canadese si è concentrata soprattutto sulla collaborazione con i Paesi stranieri per la stipula di accordi per l'acquisto dei nostri frutti. Le ciliegie canadesi vengono esportate in oltre 20 Paesi, tra cui Giappone e Corea del Sud.

Tag Popolari