La selezione di un portainnesto e di un sistema di allevamento adeguati per una produzione sostenibile di drupacee

13 giu 2024
208

Cherry Times offre ai suoi lettori i rapporti sui portinnesti del ciliegio presentati al Macfrut 2024 International Rootstock Symposium.

Nelle specie di frutta a nocciolo, come pesche, ciliegie, albicocche e prugne, il fabbisogno di manodopera è importante, variando dal 45% al 71% del costo totale di produzione.

In questo senso, combinando i portinnesti a controllo dimensionale come la serie Rootpac®, Isthara® e altri per pesche e prugne, o le serie Gisela® e Corette® per ciliegie, con sistemi di allenamento intensivo bidimensionali basati su asse centrale o bi-asse, si ottengono raccolti più precoci e più alti rispetto al vaso aperto tradizionale associato a portinnesti vigorosi.

L'associazione di questi frutteti intensivi con chiome bidimensionali e buona accessibilità alla chioma da parte di manodopera e macchine è essenziale per ridurre i costi di produzione. Queste chiome consentono un uso efficiente della manodopera e della meccanizzazione.

Per quanto riguarda le pesche, nelle condizioni della Valle dell'Ebro (Spagna), la riduzione del costo totale di produzione variava dal 15% al 20% e il tasso di raccolta aumentava del 41%, migliorando anche la qualità della frutta grazie a una migliore distribuzione della luce all'interno della chioma degli alberi.

Nel ciliegio, l'aumento del tasso di raccolta è aumentato del 72% quando l'UFO è stato confrontato con il centro aperto tradizionale. Con varietà europee e giapponesi, l'intensificazione utilizzando il portinnesto RootpacR20 e impianti a densità super alta (SHD) ha permesso di ottenere più di 40 t ha-1 nel terzo anno nella Valle dell'Ebro (Spagna).

Immagine 1: Ignasi Iglesias.

Con la prugna europea ‘Agen’, utilizzando lo stesso portinnesto, in condizioni cilene, addestrare gli alberi in una piccola siepe (SHD) ha permesso la completa meccanizzazione della raccolta utilizzando raccoglitori a cavallo o raccolta pedonale per le esigenze del mercato fresco. In questo caso, l'efficienza della raccolta manuale è aumentata del 49% rispetto al vaso aperto tradizionale.

In tutte le specie, l'uso di portinnesti a controllo dimensionale offre diverse opzioni ai coltivatori nella selezione dei sistemi di addestramento riguardanti i requisiti di manodopera qualificata per addestrare gli alberi nei primi anni.

Pertanto, è stato registrato un aumento quando il numero di assi è aumentato dall'asse centrale a bi-, tri- e multi-assi. Inoltre, tutte queste chiome planari erano meglio adattate all'applicazione di tecnologie di precisione basate sulla visione artificiale (AV) per il monitoraggio di parassiti e malattie, reti neurali e AV per il conteggio dei frutti, la previsione della resa e la raccolta robotica.

Scarica il report completo qui

Scarica la presentazione qui

Ignasi Iglesias e Ramon Botet
Agromillora Catalana Group, Spagna
iiglesias@agromillora.com


Cherry Times - Tutti i diritti riservati

Potrebbe interessarti anche

Stemilt scommette sulle ciliegie biologiche: boom dei volumi nella stagione 2024

Produzione

26 giu 2024

"Le ciliegie biologiche dolci e scure sono in aumento rispetto all'anno scorso - ha commentato Brianna Shales - La raccolta è in corso nello Stato di Washington e vedremo aumentare il volume delle ciliegie biologiche fino alla fine di giugno per le promozioni".

Le ciliegie siciliane di Chiusa Sclafani fanno poker al XXV concorso nazionale Ciliegie d’Italia

Tipicità

04 giu 2024

“Che la ciliegia di Chiusa Sclafani è la più straordinaria d’Italia l’abbiamo sempre saputo – dice Angelo Vellino, storico produttore della cittadina – questo è il risultato conseguito grazie al grande impegno, alla professionalità e ai sacrifici di tutti i produttori”.

In evidenza

Uno studio mostra come gli afidi vengono influenzati dai cambiamenti climatici

Difesa

17 lug 2024

Uno studio turco prevede che i cambiamenti nei valori delle temperature influenzeranno l'espansione delle aree di distribuzione delle specie invasive, la sopravvivenza durante la stagione invernale, l'aumento del numero di generazioni e la trasmissione di malattie delle piante.

La produzione di ciliegie in British Columbia: un esempio di successo canadese

Produzione

17 lug 2024

Dagli anni Novanta, la crescita dell'industria canadese si è concentrata soprattutto sulla collaborazione con i Paesi stranieri per la stipula di accordi per l'acquisto dei nostri frutti. Le ciliegie canadesi vengono esportate in oltre 20 Paesi, tra cui Giappone e Corea del Sud.

Tag Popolari