Michigan State University propone una ricerca contro le problematiche da reimpianto

21 nov 2023
259

Alcuni coltivatori del Michigan vogliono piantare più ciliegie dolci per il mercato della trasformazione. Ma ogni coltivatore che elimina i vecchi alberi da frutto per sostituirli con ciliegie deve fare i conti con il disturbo da reimpianto.

Il disturbo da reimpianto si verifica quando i nuovi alberi vengono piantati sull'impronta di alberi più vecchi che hanno attirato patogeni e malattie del suolo nel corso della loro vita. Questa pressione di parassiti può avere un impatto minimo sugli alberi maturi, ma può sopprimere la crescita dei giovani alberi e portare a un declino precoce della loro salute. Il disturbo, o complesso, comprende nematodi parassiti delle piante che fungono da vettori per i virus. 

Per combattere il disordine del reimpianto, i coltivatori lasciano il campo a riposo (si consiglia di aspettare almeno due anni) o fumigano il terreno prima del reimpianto. Ma i coltivatori non possono sempre permettersi di aspettare a piantare nuovi alberi e le popolazioni di nematodi parassiti delle piante tendono a tornare entro pochi anni dalla fumigazione, ha dichiarato Marisol Quintanilla, professore assistente e nematologa applicata della Michigan State University. 

Il team del laboratorio di Quintanilla studia strategie di gestione non fumiganti per il disordine del reimpianto del ciliegio, con particolare attenzione alla lotta contro i nematodi parassiti delle piante. L'anno scorso hanno creato un frutteto di prova presso la stazione di ricerca del Michigan centro-occidentale della MSU ad Hart, con il finanziamento del Dipartimento dell'Agricoltura e dello Sviluppo Rurale del Michigan e del Michigan Cherry Committee.

L'obiettivo del team MSU è quello di testare le pratiche di gestione che possono ridurre i problemi di reimpianto, diminuire i danni da nematodi e aumentare la crescita delle piante di ciliegio, con l'obiettivo di produrre "raccomandazioni solide" per i coltivatori. Si tratta di una prova su ciliegie dolci, ma i risultati potrebbero essere applicati anche alle ciliegie e ad altre drupacee dove i problemi di reimpianto sono comuni, ha detto Quintanilla. 

Hanno piantato un blocco di prova di ciliegie Emperor Francis e Ulster su portainnesto Mahaleb, distanziate di 6 metri per 6 metri. Gli alberi sono stati piantati nel maggio 2022. Sono stati applicati cinque trattamenti (più un controllo non trattato): compost Dairy Doo; compost Seed Starter; Seed Starter, Dairy Doo e balle di paglia; fungicida Velum Prime; fumigazione con Telone C-35. 

Yaghoubi Akbar e sua moglie, Razieh Yazdani.

I ricercatori seguono gli effetti delle diverse modifiche sulle popolazioni di nematodi parassiti delle piante e di nematodi benefici nel terreno, nonché sulla crescita e sullo sviluppo dei ciliegi, ha dichiarato Ali Yaghoubi Akbar, ricercatore post-dottorato nel laboratorio di Quintanilla che gestisce la sperimentazione sul reimpianto.

A giugno, Yaghoubi Akbar e sua moglie, Razieh Yazdani, anch'essa ricercatrice della MSU, si trovavano alla stazione di ricerca Hart per raccogliere campioni di sperone dagli alberi che partecipavano allo studio di reimpianto. Avevano intenzione di portare i campioni in laboratorio, pesarli, misurarne la lunghezza e contare il numero di foglie per capire meglio gli effetti del trattamento sulla crescita degli alberi. Per misurare gli effetti sulle popolazioni di nematodi, si prevede di prelevare campioni di terreno a settembre. Sperano di continuare la sperimentazione per almeno cinque anni. 

Quintanilla ha detto che l'obiettivo del progetto non è quello di sostituire la fumigazione come trattamento per il disturbo da reimpianto. Ci sono momenti in cui la fumigazione è molto efficace - come il reimpianto immediatamente dopo la rimozione - e momenti in cui i trattamenti alternativi possono integrare, o forse addirittura sostituire, la fumigazione. La pacciamatura di paglia, il compost e altri trattamenti sono sostenibili e favoriscono i nematodi e i funghi benefici, nemici dei parassiti delle piante. Gli emendamenti contribuiscono anche alla ritenzione idrica e alla crescita delle radici.

I risultati del primo anno di sperimentazione mostrano che la fumigazione ha aumentato la crescita degli alberi sia dell'Ulster che dell'Emperor Francis. Hanno anche scoperto che l'uso combinato di Seed Starter, Dairy Doo e balle di paglia ha impedito efficacemente la riproduzione dei nematodi parassiti delle piante e ha aumentato la riproduzione dei nematodi benefici, ha detto Yaghoubi Akbar. 

John Bakker, direttore ad interim dell'azienda agricola dal 2021 al 2023, è stato determinante nel portare la sperimentazione del reimpianto alla stazione Hart. Conosceva le ricerche di Quintanilla su carote e patate, che avevano dimostrato che le alternative non fumiganti potevano essere efficaci e sostenibili dal punto di vista ambientale, e ha spinto per una prova di reimpianto incentrata sulla lavorazione delle ciliegie dolci, una coltura popolare e in crescita nel Michigan centro-occidentale. 

"I coltivatori e gli acquirenti sono sempre alla ricerca di pratiche più sostenibili", ha detto Bakker. "Questa è sembrata un'ottima soluzione".

Fonte: Good Fruit Grower

Immagine: Good Fruit Grower


Cherry Times - Tutti i diritti riservati

Potrebbe interessarti anche

Teno Pack guida la prima linea di lavorazione del 2023, ma molta attenzione alla mosca della frutta

Mercati Rassegna Stampa

11 gen 2024

L'operazione gestita da Teno Pack, iniziata il 23 ottobre, ha portato alla lavorazione e al confezionamento di circa 300.000 chili di frutta. Tuttavia, la presenza di mosche della frutta in alcune zone ha impedito di effettuare spedizioni aeree di ciliegie in Cina a novembre.

Ogni settimana i prezzi al dettaglio della GDO globale

Dettaglio

23 giu 2023

Cherry Times pubblica ogni settimana i prezzi al dettaglio della GDO globale, con un rapporto che analizza l'offerta di ciliegie in 37 insegne online in 12 paesi nei diversi continenti.

In evidenza

Monitorare la temperature delle gemme per prevenire i danni delle gelate primaverili

Rassegna Stampa

29 feb 2024

Conoscere la temperatura critica in cui le gemme vengono uccise è fondamentale per intervenire tempestivamente contro il gelo. I modelli di resistenza al freddo utilizzano la temperatura dell'aria come fattore predittivo delle temperature critiche specifiche della cultivar.

Sfide e futuro della ciliegia: dalle varietà al clima, le riflessioni dal Cile sull'industria odierna

Gestione

29 feb 2024

Analizzare tutte le sfide dell'industria delle ciliegie risulta ambizioso. In questo articolo Jean Paul Millan affronta le tematiche cruciali del settore. Dalla sostenibilità al post-raccolta, emerge la necessità di evolversi in un settore in rapida trasformazione.

Tag Popolari