Zillazeus: la ciliegia che sfida Chelan nel mercato precoce

25 giu 2024
96

Una decina di anni fa, in uno dei blocchi di Bing del coltivatore Terry Fewel c'era uno strano ciliegio a maturazione precoce. I lavoratori facevano uno spuntino con i frutti, che sarebbero stati troppo maturi e inutili prima del raccolto. "Non riuscivamo a capire cosa fosse perché erano enormi, di 8,5 file", ha detto Fewel. 

Oggi, il frutteto di Fewel nella Yakima Valley di Washington ha 17 acri di questa varietà anomala in produzione. Dopo aver dimostrato che era geneticamente unica, l'ha brevettata nel 2019 e spera di venderla all'industria in generale con il nome commerciale "Zillazeus". (La cultivar, comunemente abbreviata in "Zeus", è brevettata come TF 7142).

Fewel ritiene che, grazie alle dimensioni e al calendario di raccolta della cultivar, da tre a cinque giorni prima di Chelan, ci sarà un forte interesse nei suoi confronti. E se l'interesse è abbastanza forte, prevede di creare un modello di gestione del club, con i coltivatori che pagano piccole royalties sulla produzione di Zillazeus per ottenere il riconoscimento del mercato. 

Ma prima di arrivare a questo punto, Fewel ha bisogno di raccogliere abbastanza Zillazeus quest'anno per vedere come si comporta con l'imballaggio commerciale, la spedizione e lo stoccaggio. Il suo confezionatore, Monson Fruit Co. di Selah, ha rifiutato di commentare la varietà fino a quando non avrà acquisito maggiore esperienza nella gestione dei frutti.

Per incrementare la produzione dei suoi giovani frutteti, Fewel ha provato un sistema ibrido che combina un impianto tradizionale di ciliegie a due file con i leader addestrati da UFO per riempire temporaneamente lo spazio intermedio. "Questi cuccioli hanno un sacco di frutti", ha detto dei germogli eretti che stanno fruttificando quando Good Fruit Grower li ha visitati all'inizio di maggio. "Per essere il terzo anno, è un raccolto incredibile".

Fewel ha iniziato gli alberi con quattro capofila, formandone due con il sistema tradizionale che preferisce e piegando gli altri due al filo di ferro su ciascun lato. Il risultato: da tre a cinque montanti carichi di frutti tra i due leader principali di ogni albero. Fewel prevede di coltivare le ramificazioni per alcuni anni e di tagliarle man mano che crescono le piante principali.

"Vogliamo un albero a due capi; non volevamo aspettare che si riempisse", ha detto.

Good Fruit Grower ha contattato diversi altri coltivatori della Yakima Valley che hanno piantato la cultivar, ma non hanno voluto commentare i dettagli poiché gli alberi non sono ancora entrati in produzione. 

Oltre allo stile di coltivazione, sta sperimentando anche gli impollinatori. Poiché la fioritura di Zillazeus è così precoce, è stata una sfida trovare la giusta corrispondenza tra le cultivar del Nord-Ovest già collaudate. In alcuni anni, Lapin si è rivelata una buona soluzione, ma quest'anno era in ritardo di diversi giorni rispetto al nuovo ciliegio e Fewel si è trovato a impollinare con uno spruzzatore elettrostatico. La Royal Tioga ha buoni tempi, ma non ama la ciliegia in sé. 

Un altro aspetto negativo è che gli uccelli provenienti da tutta la valle si avventano sulla ciliegia a maturazione precoce. "Gli uccelli si avventeranno sui frutti non appena saranno rossi, quindi mi sto preparando", ha detto Fewel parlando con Good Fruit Grower e rispondendo a una chiamata per un ordine di una tonnellata di zucchero da spruzzare come deterrente per gli uccelli. 

Altri aspetti positivi che ha evidenziato: La cultivar sembra avere una bassa suscettibilità alla muffa e alla butteratura e risponde bene alla GA. Inoltre, ha detto, "è molto facile allevare frutti a 9,5 o 9 file", con pochissimi frutti a 11 file. Il vivaio Willow Drive ha concesso la licenza per la propagazione del ciliegio Zillazeus. Il presidente Jim Adams ha detto che c'è stato un certo interesse, anche se gli ordini di alberi sono generalmente in calo.

"È un buon sostituto per Chelan. Avere qualcosa che si mangia meglio, che è più grande e più succoso, credo che aiuterà a modellare meglio il mercato", ha detto. "Questo è il primo anno in cui siamo pronti a partire e ne abbiamo coltivato un po' per la speculazione del 2025".

Oltre alla royalty sugli alberi, i coltivatori che vogliono piantare devono firmare un accordo per pagare 2,75 centesimi per libbra confezionata, ha detto Fewel, che però è aperto a qualsiasi magazzino disposto a partecipare. I coltivatori del club possono poi stabilire gli standard di qualità per le dimensioni e i requisiti di pressione delle ciliegie a marchio Zillazeus, mentre tutto il resto può essere venduto come dolce scuro. 

"Non voglio una dittatura, lo vedo come un club in cui i coltivatori possono dare il loro contributo su come vorrebbero che fosse questa ciliegia", ha detto Fewel. 

Si tratta di un approccio relativamente raro nel mercato delle ciliegie. Sebbene esistano alcune ciliegie proprietarie di marca commercializzate da diverse aziende, la maggior parte di esse sono un prodotto di nicchia e di alta qualità a cui sono interessati solo alcuni rivenditori, ha dichiarato Karley Lange, direttore delle promozioni nazionali della Northwest Cherry Growers. 

"Tutti gli operatori del settore hanno deciso di scegliere tra dolce scuro e dolce chiaro; noi non vogliamo che i consumatori si confondano perché le varietà si susseguono così rapidamente".  La visione di Fewel è quindi quella di tracciare un nuovo percorso, per riprendere l'analogia di Adams, ma è ottimista sul fatto che la cultivar porterà valore ai coltivatori. 

"Prego che sia una ciliegia che mantenga gli agricoltori familiari in attività", ha detto Fewel.

Fonte: Good Fruit Grower
Immagine: Good Fruit Grower


Cherry Times - Tutti i diritti riservati

Potrebbe interessarti anche

Drosophila suzukii, speranze dalla tecnica dell’insetto sterile

Difesa

01 mar 2024

La tecnica dell’insetto sterile (SIT) si basa sull’inondazione tramite lanci di maschi della specie sterilizzati tramite l’irradiazione di raggi X ionizzanti. In passato la SIT è stata utilizzata con successo contro altri fitofagi chiave, per esempio contro la mosca della frutta.

L'offerta di Salvi Vivai dedicata al ciliegio si arricchisce di 5 nuove varietà

Vivai

23 mag 2023

“Si tratta di 5 varietà di nuova generazione- spiega Andrea Bagnolini, Direttore commerciale Salvi Vivai – che abbiamo voluto fortemente nell’ottica di aumentare la nostra offerta e proporre ai nostri produttori selezioni sempre più performanti rispetto alle loro esigenze”.

In evidenza

Uno studio mostra come gli afidi vengono influenzati dai cambiamenti climatici

Difesa

17 lug 2024

Uno studio turco prevede che i cambiamenti nei valori delle temperature influenzeranno l'espansione delle aree di distribuzione delle specie invasive, la sopravvivenza durante la stagione invernale, l'aumento del numero di generazioni e la trasmissione di malattie delle piante.

La produzione di ciliegie in British Columbia: un esempio di successo canadese

Produzione

17 lug 2024

Dagli anni Novanta, la crescita dell'industria canadese si è concentrata soprattutto sulla collaborazione con i Paesi stranieri per la stipula di accordi per l'acquisto dei nostri frutti. Le ciliegie canadesi vengono esportate in oltre 20 Paesi, tra cui Giappone e Corea del Sud.

Tag Popolari