Kashmir (India): grave battuta d'arresto a causa delle irregolarità climatiche

09 lug 2024
90

La produzione annuale di ciliegie del Kashmir si aggira tra le 12.000 e le 14.000 tonnellate, ma quest'anno si è registrato un calo del 30-50%. Colpiti da un clima irregolare, i coltivatori di ciliegie che si trovano nel bel mezzo della raccolta stimano un calo del 30-50% della resa rispetto all'anno scorso.

L'anno scorso, la Valle ha registrato una produzione di drupacee eccezionale, che ha portato buoni dividendi ai coltivatori, soprattutto nel nord del Kashmir. La stagione della raccolta delle ciliegie inizia a metà maggio e dura fino alla seconda settimana di luglio. Secondo le stime del dipartimento di orticoltura del J&K, le ciliegie sono coltivate su circa 2.800 ettari, con un fatturato annuo di circa 130-150 crore (€16 milioni ca.).

Le ciliegie sono già arrivate nei mandi di frutta del Kashmir, soprattutto a Sopore e Srinagar, da dove vengono spedite in varie parti del Paese. "Sì, le ciliegie arrivano quotidianamente nei mandi e se facciamo un confronto con l'anno scorso, la produzione è inferiore", ha detto Abdul Lateef, un frutticoltore di Pattan.

"Poiché questo è il primo raccolto della stagione, tutti sono entusiasti della sua resa e della sua produzione. Per fortuna ho avuto circa 600 cassette e ho guadagnato dagli 80 ai 180 euro per cassetta da un chilogrammo".

Sebbene la ciliegia sia coltivata ovunque nella Valle, la produzione maggiore proviene dal Kashmir centrale e settentrionale. La produzione annuale di questo frutto è di circa 12.000-14.000 tonnellate, a seconda delle condizioni climatiche dell'inverno e della primavera.

"Mi aspettavo circa 1.000 cassette di ciliegie, ma sono riuscito a raccoglierne a malapena 300. L'anno scorso la mia produzione è stata superiore a quella di un anno fa. L'anno scorso la mia produzione ha superato le mille cassette. La ciliegia è una coltura molto delicata, quindi il tempo gioca sempre un ruolo nella sua produzione", ha dichiarato Waheed Ahmad, un commerciante di frutta di Baramulla.

I funzionari del dipartimento di orticoltura hanno dichiarato che la produzione ha raggiunto circa 11.289 e 11.789 tonnellate metriche rispettivamente nel 2017 e nel 2018. Secondo le stime ufficiali, anche nel 2019 e nel 2020 la produzione di ciliegie si aggirerà intorno alle 12.000 tonnellate.

Anche l'anno scorso la produzione ha superato le 12.000 tonnellate. "Riceviamo cassette di ciliegie ogni giorno, ma la quantità è molto inferiore a quella dell'anno scorso. La minore quantità ha stabilizzato i prezzi", ha detto Zubair Ahmad Bhat, un impiegato del Srinagar Fruit Mandi, secondo cui la maggior parte delle ciliegie viene spedita direttamente a Delhi, Mumbai e Punjab per via aerea e tramite treni.

"Ultimamente, le ciliegie prodotte in Kashmir vengono vendute sul mercato locale. La produzione è diminuita del 30-50% e non ha fruttato molto".

Fonte: Hindustan Times
Immagine: India Blooms


Cherry Times - Tutti i diritti riservati

Potrebbe interessarti anche

Dagli Appennini alle Ande: il successo mondiale di Sweet Aryana®

Varietà

21 lug 2023

Nata e selezionata in Italia alle pendici dell'appennino modenese (Vignola) Sweet Aryana ha trovato uno dei suoi paradisi terrestri al di là delle Ande. Con 2000 ettari investiti e 2 milioni di piante in vivaio Sweet Aryana sta suscitando un forte interesse in Cile.

Avances recientes: dal Cile un seminario sulle ultime ricerche e innovazioni sul ciliegio

Eventi

06 nov 2023

L'industria ha identificato alcuni aspetti come sfide, e l'università si è assunta il compito di condurre le relative ricerche. In merito all'evento di Avances recientes tenutosi il 19 ottobre, interamente dedicato al ciliegio, ha parlato l'Università del Cile.

In evidenza

Uno studio mostra come gli afidi vengono influenzati dai cambiamenti climatici

Difesa

17 lug 2024

Uno studio turco prevede che i cambiamenti nei valori delle temperature influenzeranno l'espansione delle aree di distribuzione delle specie invasive, la sopravvivenza durante la stagione invernale, l'aumento del numero di generazioni e la trasmissione di malattie delle piante.

La produzione di ciliegie in British Columbia: un esempio di successo canadese

Produzione

17 lug 2024

Dagli anni Novanta, la crescita dell'industria canadese si è concentrata soprattutto sulla collaborazione con i Paesi stranieri per la stipula di accordi per l'acquisto dei nostri frutti. Le ciliegie canadesi vengono esportate in oltre 20 Paesi, tra cui Giappone e Corea del Sud.

Tag Popolari