A.N.A. Chile® presenta la serie Sweet come alternativa alle varietà precoci in Cile

10 lug 2024
185

L'industria cilena delle ciliegie ha chiuso la stagione 2023-2024 con 413.979 tonnellate, mettendo in evidenza varietà come Lapins, con il 43% del volume totale esportato, Santina con il 21%, Regina con il 19%, e Sweet Heart e Bing con il 4%, rispettivamente. Ci sono anche Kordia, con il 3%, Skeena con il 2% e Royal Dawn e Rainer entrambe con l'1%, tra le altre, secondo i dati forniti dal Comitato cileno per le ciliegie da frutto.

Portalfruticola.com ha parlato con la responsabile dei prodotti di A.N.A. Chile®, Lorena Pinto, delle nuove varietà di origine italiana Sweet Saretta e Sweet Stephany, che si stanno studiando come alternativa per la frutta precoce.

Pinto ha commentato che quest'anno i rappresentanti di A.N.A. Chile® insieme ai produttori cileni si sono recati in Spagna per vedere queste ciliegie, sviluppate da Marco Rivoira: "Le abbiamo viste un mese prima del raccolto, quando abbiamo potuto apprezzare le dimensioni e il carico, che erano spettacolari (...) Sono varietà abbastanza consistenti in termini di qualità e alcuni produttori hanno avuto l'opportunità di vedere il raccolto".

Pinto ha sottolineato che in Cile si stanno conducendo diverse prove con Sweet Saretta e Sweet Stephany, "e il calibro che abbiamo visto è superiore a 30 e persino a 32. Inoltre, sono autofertili, quindi abbiamo risolto il problema dell'impollinazione".

Una delle qualità di queste varietà corrisponde alle loro dimensioni, in questo senso il responsabile di prodotto di A.N.A. Chile®, ha espresso che avendo una grande dimensione è probabile che possano competere con Lapins o Santina. "Nel caso della Sweet Saretta, la raccolta avviene nella stagione Kordia e per la Sweet Stephany, che viene raccolta tre giorni prima della Regina, è un po' più tardiva".

Lo specialista ha spiegato che in Cile le prove si stanno svolgendo nella regione di O'Higgins, nella zona di El Tambo, che "è una zona abbastanza calda e precoce, quindi si raccolgono nella stagione Satina, tra il 17 e il 19 novembre". Ha aggiunto che stanno collaborando con l'Università di Talca per misurare i requisiti delle ore di freddo, che a quanto pare non sarebbero molto elevati.

"Riteniamo che i requisiti siano bassi, perché quando c'è caldo a El Tambo la varietà inizia a svilupparsi e a germogliare. Pertanto, viene acquistata un mese prima rispetto alle prove condotte a Talca o più a sud, perché non hanno abbastanza calore", ha detto.

Post-raccolta

Una delle caratteristiche più importanti per una ciliegia è la sua vita post-raccolta. In questo senso, Pinto ha affermato che le varietà hanno un pedicello abbastanza spesso, 20° brix, una buona consistenza e una vita post-raccolta tra i 30 e i 35 giorni senza problemi.

Ha spiegato che nel periodo di picco della produzione di ciliegie, i produttori avranno un livello di concorrenza molto alto per i prezzi, per cui è essenziale differenziarsi sul mercato. "Con le nuove varietà, il coltivatore avrà un profitto extra, perché a un certo punto, se continuiamo a riempire le Lapin, andranno perse, perché la varietà ha un limite di dimensione".

A suo avviso, è importante che a medio termine l'industria delle ciliegie cerchi varietà più precoci e più tardive. "Le nuove varietà stanno cercando di uscire dalla curva, ma i produttori che vogliono avere un volume nella parte centrale devono sostituire le vecchie varietà e nel medio termine devono dare loro un beneficio aggiuntivo", ha sottolineato.

Un altro aspetto che potrebbe essere rilevante per i coltivatori cileni è che Sweet Saretta è tollerante alla pioggia e ha dimostrato un buon comportamento in Italia in termini di precipitazioni. Ha aggiunto che in Spagna si coltivano più Sweet Stephany e, in termini di gestione agronomica, si fanno più aggiustamenti di carico, perché è molto più vigorosa e raggiunge dimensioni interessanti.

La frutta

Per quanto riguarda la qualità delle ciliegie, ha spiegato che i calibri di entrambe le varietà sono compresi tra 30 e 32, e "questo può migliorare le condizioni commerciali e l'acidità si bilancia abbastanza bene con il livello brix. Pertanto, quando si assaggiano le ciliegie dopo che sono state conservate al freddo, cosa che accadrà nella realtà, si ottiene una ciliegia ben bilanciata".

Ha indicato che "le abbiamo aperte anche a 40-46 giorni, che è già un'esagerazione, per chiedere un po' di più, quindi sono varietà adatte al viaggio in nave. Queste varietà raggiungono facilmente i gradi brix, ma il coltivatore deve mantenere un equilibrio tra la quantità di frutti da produrre e le dimensioni dell'albero".

Alla domanda sulla risposta e sull'interesse dei coltivatori cileni, il product manager di A.N.A. Chile® ha dichiarato che in questa stagione sono già molti coloro che hanno richiesto prove pre-commerciali in quantità non inferiori a poche piante, anche superiori a un ettaro.

In questo senso, ha spiegato che presto avranno un volume di frutta da queste prove pre-commerciali che sono state stabilite dall'inverno 2023. "Si tratta ovviamente di fasi pionieristiche, quindi non possono avere volumi ingestibili in questa fase pre-commerciale", ha chiarito.

Ha aggiunto che il lancio commerciale di Sweet Saretta e Sweet Stephany è previsto dopo la stagione 2024: "Se ripetiamo i buoni risultati degli anni precedenti, in termini di raccolto, calibro e produttività, è molto probabile che nel gennaio 2025 possano essere lanciati commercialmente".

Fonte: Portal Frutícola
Immagine: SL Fruit Service


Cherry Times - Tutti i diritti riservati

Potrebbe interessarti anche

Come il consumatore sceglie le ciliegie: una ricerca nei mercato di Serbia e Bosnia-Herzegovina

Consumo

09 giu 2023

Una recente ricerca ha riguardato l'atteggiamento dei consumatori in Serbia e Bosnia-Erzegovina riguardo all'aspetto e al gusto delle ciliegie.

Post raccolta: La WSU confronta MAP bag e stoccaggio in atmosfera controllata

Post-raccolta​

08 dic 2023

Carolina Torres ha presentato i risultati di tre anni di prove in campo che hanno confrontato diversi metodi di conservazione per diverse cultivar (Bing, Sweetheart, Skeena, Rainier) quando l’obiettivo è appunto quello di conservare le ciliegie per 30 giorni + 4.

In evidenza

Uno studio mostra come gli afidi vengono influenzati dai cambiamenti climatici

Difesa

17 lug 2024

Uno studio turco prevede che i cambiamenti nei valori delle temperature influenzeranno l'espansione delle aree di distribuzione delle specie invasive, la sopravvivenza durante la stagione invernale, l'aumento del numero di generazioni e la trasmissione di malattie delle piante.

La produzione di ciliegie in British Columbia: un esempio di successo canadese

Produzione

17 lug 2024

Dagli anni Novanta, la crescita dell'industria canadese si è concentrata soprattutto sulla collaborazione con i Paesi stranieri per la stipula di accordi per l'acquisto dei nostri frutti. Le ciliegie canadesi vengono esportate in oltre 20 Paesi, tra cui Giappone e Corea del Sud.

Tag Popolari