La risposta della Michigan State University (USA) per affrontare le sfide climatiche

09 lug 2024
83

Mentre il settore agricolo del Michigan è alle prese con modelli climatici sempre più imprevedibili, una nuova iniziativa promette speranza per gli agricoltori come Raul Gomez, direttore operativo della Wunsch Farms di Traverse City.

L'Agricultural Climate Resiliency Program, lanciato dalla Michigan Plant Coalition in collaborazione con la Michigan State University e il Michigan Department of Agriculture and Rural Development (MDARD), mira ad affrontare le sfide climatiche e idriche a lungo termine che interessano le aziende agricole dello Stato.

Gomez, che gestisce un'azienda agricola di ciliegie e mele di sesta generazione, ha sottolineato l'importanza cruciale di una gestione precisa dell'acqua e dei nutrienti alla luce delle mutevoli condizioni climatiche. "Abbiamo avuto anni in cui abbiamo perso una parte significativa del nostro raccolto a causa di gelate inaspettate o di inverni non stagionalmente caldi", ha spiegato Gomez in un recente articolo condiviso via e-mail dall'MSU AgBioResearch.

Il Michigan, rinomato come leader nazionale nella produzione di ciliegie, si trova ad affrontare le crescenti pressioni del cambiamento climatico. "I ciliegi prediligono i terreni sabbiosi e si affidano a schemi stagionali distinti", ha osservato Gomez, che nell'articolo riflette sulle recenti fluttuazioni della produzione dovute alla variabilità climatica.

L'iniziativa giunge in un momento cruciale, poiché la produzione di ciliegie del Michigan è scesa a 133 milioni di libbre (60.327 tonnellate) l'anno scorso, in calo rispetto agli anni precedenti, a causa dei cambiamenti climatici che influenzano l'impollinazione e lo sviluppo dei frutti.

Per Gomez e altri membri della comunità agricola, il programma è promettente grazie alle soluzioni innovative e alle strategie sostenute dalla ricerca per mitigare i rischi climatici. "La gestione efficiente delle risorse idriche è diventata fondamentale", ha sottolineato Gomez, citando la necessità di conservare l'acqua e prevenire la perdita di nutrienti nei terreni sabbiosi prevalenti in Michigan.

Il Programma di resilienza climatica agricola sottolinea l'impegno della Michigan State University nella ricerca agricola all'avanguardia. Con oltre 300 docenti impegnati in studi all'avanguardia, l'MSU AgBioResearch continua a guidare gli sforzi per sviluppare pratiche sostenibili cruciali per il futuro dei sistemi alimentari e della salute ambientale.

Per maggiori informazioni sul Programma di resilienza climatica dell'agricoltura e sul suo impatto sul paesaggio agricolo del Michigan, è disponibile online l'articolo completo della ricerca. Fondata nel 1888, la MSU AgBioResearch rimane all'avanguardia nella ricerca agricola e ambientale, gestendo diverse strutture di ricerca in tutto lo Stato. Per ulteriori informazioni, visitare il sito agbioresearch.msu.edu.

Fonte: Fruit Growers News
Immagine: Seed World


Cherry Times - Tutti i diritti riservati

Potrebbe interessarti anche

La salute dei materiali di propagazione parte dai selezionatori

Vivai

05 apr 2023

Densità di impianto più elevate, sistemi di allevamento a siepe 2D, copertura delle piante, portainnesti deboli e una gamma di nuove varietà che coprono un calendario di raccolta di 8 settimane caratterizzano l'innovazione nella coltivazione del ciliegio.

IX International Cherry Symposium: con 230 mila ettari di ciliegio la Cina investe sul proprio futuro

Consumo Eventi Mercati Varietà

08 set 2023

Considerando l'importanza economica che il ciliegio sta acquisendo in Cina, il settore del miglioramento genetico sta lavorando attivamente per rilasciare nuove cultivar. Le istituzioni nazionali stanno collaborando, con 60 nuove cultivar rilasciate e 300 selezioni sotto studio.

In evidenza

Uno studio mostra come gli afidi vengono influenzati dai cambiamenti climatici

Difesa

17 lug 2024

Uno studio turco prevede che i cambiamenti nei valori delle temperature influenzeranno l'espansione delle aree di distribuzione delle specie invasive, la sopravvivenza durante la stagione invernale, l'aumento del numero di generazioni e la trasmissione di malattie delle piante.

La produzione di ciliegie in British Columbia: un esempio di successo canadese

Produzione

17 lug 2024

Dagli anni Novanta, la crescita dell'industria canadese si è concentrata soprattutto sulla collaborazione con i Paesi stranieri per la stipula di accordi per l'acquisto dei nostri frutti. Le ciliegie canadesi vengono esportate in oltre 20 Paesi, tra cui Giappone e Corea del Sud.

Tag Popolari