Leggi e scarica il nuovo magazine di Cherry Times

13 ott 2023
777

È uscito il primo numero di Cherry Times magazine!

Sfoglia il magazine e scaricalo gratuitamente.

I contenuti di questo numero:

  1. Una ricerca indica il calcio come possibile rimedio contro il cracking
    Le applicazioni fogliari di sali di calcio (Ca) sembrano ridurre il cracking. In primo luogo, gli effetti del Ca sono stati attribuiti a una diminuzione del potenziale osmotico, con conseguente diminuzione dell'assorbimento idrico.
  2. Presto la potatura dei ciliegi sarà affidata ai robot
    I coltivatori di ciliegie cercano soluzioni per migliorare l'efficienza dei loro impianti, garantire la qualità del prodotto richiesta dai mercati e ridurre i costi di produzione. Tra queste, la meccanizzazione di alcune operazioni colturali come la potatura e la raccolta.
  3. Le ciliegie Sweet: una storia di successo
    Di nome fanno Aryana, Dave, Lorenz, Gabriel, Saretta, Stephany e Valina. Di cognome Sweet, a testimoniarne uno dei tratti salienti, la dolcezza. Le varietà di ciliegio della serie Sweet targate Alma Mater Studiorum festeggiano i 10 anni dalla loro diffusione.
  4. Con le varietà Final® quest’anno la stagione delle ciliegie di Sanifrutta si chiuderà in bellezza a fine luglio
    Le quattro varietà della serie Final® derivano da un programma di breeding condotto da Peter Stoppel a Kressbronn (Germania). L’obiettivo del progetto era di ottenere nuove varietà a maturazione tardiva, dopo Regina, da proporre come possibili alternative alle varietà canadesi.
  5. Royal Helen: la più bella del reame
    Il giurì del concorso che premia ogni anno le eccellenze italiane durante una iniziativa giunta quest'anno alla XXIV edizione, ha decretato la cultivar (cv) Royal Helen* prodotta da un giovane produttore modenese "Ciliegia più bella d'Italia" 2023.
  6. Si allarga la scelta sui portinnesti del ciliegio: la serie Krimsk®
    Gli obiettivi di questo progetto sono indirizzati all’ottenimento di portinnesti nanizzanti o semi-nanizzanti capaci di adattarsi a quell’ambiente: terreni tendenzialmente argillosi e clima estivo caldo e siccitoso.
  7. Fisiologia e tecnologia post-raccolta della ciliegia dolce
    Il mercato riconosce una serie di caratteristiche qualitative fondamentali: un frutto di colore brillante, un forte sapore di "ciliegia", un peduncolo verde e turgido. Sono state sviluppate diverse nuove tecnologie per prolungare la conservazione dei frutti.
  8. Gregory Lang: le innovazioni nei sistemi di allevamento
    I coltivatori di ciliegie dolci di tutto il mondo stanno adottando sempre più spesso sistemi di allevamento impalcati che creano un'architettura di chioma stretta, contigua e planare "a parete fruttifera". I vantaggi di un frutteto così ridisegnato sono significativi.
  9. Le alte temperature inibiscono l'accumulo di antociani nei frutti
    I responsabili del colore rosso sono gli antociani e la loro presenza ha un impatto diretto sul colore dei frutti. Diversi fattori hanno un'influenza diretta sull'accumulo di antociani e la temperatura svolge un ruolo cruciale nella regolazione dell'accumulo di antocianina.
  10. Applicazioni di jasmonato di metile (MeJA) per ridurre il cracking
    Lo studio condotto dai ricercatori del gruppo di ricerca post-raccolta (Orihuela, Spagna) è stato quello di esaminare l'efficacia dei trattamenti con jasmonato di metile (MeJA), nel ridurre il cracking sui frutti di ciliegio durante le fasi di maturazione e di raccolta.
  11. Dagli Appennini alle Ande: il successo mondiale di Sweet Aryana®
    Nata e selezionata in Italia alle pendici dell'appennino modenese (Vignola) Sweet Aryana ha trovato uno dei suoi paradisi terrestri al di là delle Ande. Con 2000 ettari investiti e 2 milioni di piante in vivaio Sweet Aryana sta suscitando un forte interesse in Cile.
  12. Coperture multifunzionali: strumenti fondamentali per la sostenibilità dei ceraseti
    Le coperture multifunzionali possono avere un'ampia gamma di effetti sul microclima del frutteto e sulle prestazioni fisiologiche, a seconda del loro tipo e delle loro caratteristiche, ma anche delle caratteristiche del frutteto.
  13. Con il biodinamico Apofruit centra la formula tra gusto e sostenibilità
    Enzo Trapani e sua moglie Simonetta hanno sviluppato, congiuntamente ad Apofruit e Almaverde Bio, un ceraseto interamente dedicato alla produzione biodinamica, che si estende su 12 ettari per oltre 50 tonnellate di raccolto l'anno.
  14. Le principali malattie del ciliegio e la loro gestione sostenibile
    Il valore nutritivo dei frutti è direttamente correlato alla loro qualità, che può essere compromessa da numerose avversità sia in campo che in post-raccolta. Diversi funghi e batteri possono causare malattia su ciliegio.
  15. La salute dei materiali di propagazione parte dai selezionatori
    Densità di impianto più elevate, sistemi di allevamento a siepe 2D, copertura delle piante, portainnesti deboli e una gamma di nuove varietà che coprono un calendario di raccolta di 8 settimane caratterizzano l'innovazione nella coltivazione del ciliegio.
  16. Cracking: piove sul bagnato
    Le spaccature da pioggia rappresentano una grave fisiopatia riscontrata in numerosi frutti, soprattutto le ciliegie. Il cracking è causa di enormi danni economici, diretti e indiretti, ed è destinato a diventare un problema sempre più rilevante.
  17. L’impatto dello stress idrico sulla crescita delle ciliegie
    L'apporto idrico durante la stagione è direttamente correlato alla crescita e alla resa dei frutti, che alla raccolta presentano ottime pezzature. Al contrario, un eccessivo apporto di acqua prima della raccolta può influire negativamente sulla conservabilità dei frutti.
  18. La sperimentazione sulle forme di allevamento presso la Fondazione Mach
    Le piante sono state impostate secondo la forma di allevamento scelta, in confronto con il tradizionale spindle, partendo da astoni di un anno. Dalla analisi dei dati raccolti, sono emerse alcune indicazioni interessanti per gli aspetti vegetativi e produttivi.
  19. Breeding ciliegio dolce: interessanti sfide all'orizzonte
    I breeder di ciliegio dovranno affrontare sfide difficili ma stimolanti nei prossimi anni e la cooperazione multilaterale tra loro e con gli scienziati delle università e dei centri di ricerca appare fondamentale.
  20. Un'analisi sul territorio italiano dei costi e delle problematiche della moderna cerasicoltura
    Oggi la coltivazione del ciliegio prevede densità fino ad alcune migliaia di piante/ha. L’intensificazione comporta una precoce entrata in produzione ed un miglioramento della qualità dei frutti, cui fa però da contraltare il maggior costo di impianto.
  21. Nuove varietà precoci di alta qualità: la serie Meda®
    Le varietà di ciliegio serie Meda® sono di proprietà della International Varieties Unlimited (IVU), società nata nel 2010 da una joint venture tra un’azienda americana operante nel miglioramento genetico ciliegio, la Proprietary Fruit Varieties (CA USA) del compianto Marvin Nies.
  22. CrackSense è il nuovo progetto che spera di risolvere il problema del cracking
    Il progetto CrackSense, coordinato dall'istituto di ricerca Volcani Center (Israele), è stato avviato nel 2023. L'ambizione è quella di comprendere e prevedere meglio il fenomeno del cracking dei frutti, un problema agronomico importante, a livello di frutti, alberi e terreno.
  23. Programma sperimentale per la difesa integrata del ciliegio da Drosophila suzukii e fisiopatie
    Esperienze di applicazione di reti antinsetto multifunzionali, controllo biologico territoriale e tecnica attract & kill a Vignola. Il progetto di studio relativo alla gestione integrata del ciliegio sta entrando nel terzo anno del programma di lavoro.
  24. La serie CORETTE®: da MSU i nuovi portinnesti nanizzanti precoci per il ciliegio
    I cinque nuovi portainnesti della serie Corette® (Michigan State University) riducono significativamente le dimensioni dell'albero e l'entrata in produzione avviene entro il terzo anno, due anni prima rispetto ai sistemi di impianto tradizionali.
  25. WP2: tecnologie innovative per la conservazione delle ciliegie brusche
    Presso i laboratori del Dipartimento di Scienze della Vita di UNIMORE è stata condotta una ricerca con l’obiettivo di valutare l'efficacia di un trattamento con alte pressioni idrostatiche (HPP, high pressure processing) per il mantenimento qualitativo delle amarene fresche.
  26. Modelli di impianto innovativi per la produzione di amarene
    La produzione delle amarene nel territorio modenese ha forti e riconosciuti caratteri identitari e di territorialità; oggi prevalentemente condotta secondo processi estensivi, può avvantaggiarsi di una evoluzione verso sistemi innovativi più efficienti e sostenibili.
  27. La riduzione della luce intercettata dalle piante influisce sulla qualità del frutto
    La ricerca scientifica che vi presentiamo oggi è stata condotta nella provincia di Sichuan (Cina). Sono state analizzate le caratteristiche fotosintetiche, la fisiologia e biochimica dei frutti, analizzandone anche il trascrittoma.
  28. È la Germania il terzo importatore mondiale di ciliegie
    La Germania è il terzo importatore di ciliegie al mondo dopo Cina/Hong Kong e Russia. Dal 2010 al 2021, tra il 52 e il 77% delle ciliegie consumate in Germania sono state importate, con la maggior parte delle importazioni provenienti da altri Stati membri dell'UE.
  29. Nel suo piccolo... nel ciliegio il Piemonte investe alla grande!
    Il Piemonte è una delle poche realtà italiane che mostra segnali di vivacità nel comparto ciliegia. Mentre altre regioni annaspano per mantenere le posizioni di regioni leader, dal Piemonte si registra invece un rinnovato interesse verso il frutto rosso del paradiso.

Cherry Times - Tutti i diritti riservati

Potrebbe interessarti anche

Frutti doppi e suture profonde: i cambiamenti climatici mettono a rischio la qualità delle ciliegie

Difesa

21 dic 2023

Il lavoro dei ricercatori cileni dell'Università di Concepcion è finalizzato allo studio delle variabili ambientali e fisiologiche che regolano l'induzione di frutti doppi e di suture profonde nel ciliegio alfine di proporre nuove soluzioni di controllo a questa fisiopatia.

Leadership nel mercato export: dal 2022 le ciliegie sono le protagoniste dell'offerta cilena

Mercati

23 ago 2023

ProChile ha recentemente consegnato il rapporto "Export Leadership Chile 2022". Nel 2022, il Cile ha esportato beni non rameici e non litio per un valore di 43,47 miliardi di dollari, con un aumento del 14,9% rispetto all'anno precedente.

In evidenza

L'evoluzione della produzione di ciliegie negli ultimi 15 anni

Produzione

15 apr 2024

L’offerta mondiale è salita da 1,85 a 2,75 milioni di tonnellate dal 2008 al 2022, con un aumento pari al 50% circa. La geografia dell’offerta mondiale non si è modificata in modo sostanziale negli ultimi 15 anni, anche se si può notare una concentrazione in pochi Paesi.

Ciliegie californiane: lo Stato si riprende dopo le delusioni della stagione 2023

Produzione

12 apr 2024

"Quest'anno abbiamo una tempistica stagionale più tipica" ha detto Mark Calder di Primavera Marketing - "Alcune delle varietà più precoci potrebbero uscire entro il 25 aprile, con un volume costante nella San Joaquin Valley meridionale entro il 5 maggio".

Tag Popolari